Ma per gli uomini, che in realtà è un fenomeno che sale a un secolo fa

Mio padre stringe la mascella; mia madre raccoglie la sua collana, i suoi occhi luccicanti di lacrime. "Sei mai stato una coppia russa con un buffet?" Ho letto chiese. "Non succede mai" ha aggiunto mio padre. "I russi non camminano con i piatti," Mia madre ha concluso aforisticamente, facendomi così conoscere un aspetto nuovo della mia cultura. Il mio abito ha scatenato una rivelazione simile, illustrativa delle differenze curiose e paradose tra l’Occidente e l’ex Unione Sovietica.Quando Off-the-Rack Meant Luxury nasce a Riga, in Lettonia, nella primavera del 1973, un periodo greco e stagnante nella storia sovietica. La miseria della guerra, le carestie, la farsa dei processi e la deportazione della mass aveva lasciato il posto alla miseria più quotidiana delle carenze. Era una situazione di buone notizie / cattive notizie: la probabilità di essere mandati in a gulag e la probabilità di trovare un salame decente erano più o meno le stesse. Mio padre ha aspirato per un decennio a guidare la Sua Lada; mia zia una volta si accampò per un paio di stivali; I blue jeans americani non era una fantasia collettiva. Gli articoli di consumo, in particolare quelli importati, non furono considerati con riverenza e soggezione. La specifica di provenienza di un oggetto contava piccolo finto che veniva importato. La parola "importare" (im’portnii) ha accumulato potere totemico e potrebbe benissimo aver rivendicato il titolo "aggettivo estremamente lusinghiero in lingua russa." Tutto ciò il mio portale alla storia di un incidente davvero memorabile nella vita dei miei genitori. Un giorno di mia madre, ho letto questa una moglie recente, è entrata in un caso aziendale e ha preso un abito blu navy il suo unico scaffale. Mi chiedo se si qualifichi come un evento eccezionale. Si avvicinò, esaminò la tuta (che era finlandese) e riuscì a malapena a credere ai suoi occhi. Nella sua vita non riusciva a ricordare un impero di così grande fortuna! La sua euforia, tuttavia, fu subito rilasciata in un intasamento spastico. Lui mancavano i soldi per l’acquisto del vestitino. Desidera disperatamente le trattative, temendo il suo ritorno l’abito sarebbe stato sparito. Sono tornato a casa con diversi isolati di distanza, assicurandomi che la situazione fosse giusta e che mi venisse fornita fornita la somma necessaria. Poi è tornata di corsa e, con il suo grande entusiasmo, è venuto a sapere che la tuta era ancora lì. L’ha portata e l’ha portata a casa di mio padre. Mio padre ha provato e, mangia mia madre aveva pianificato, andava bene. (Chissà che mio padre non fosse una persona difficile da adattare. Un uomo sportivo dedito, ha mantenuto un fisico atletico quasi eccellente fino alla sua morte.) Il mio genitore era estremamente congratulazioni. Che cosa era se il primo vestito importato da mio padre che il suo cugino. Prima di questo, i pochi abiti che mio padre aveva posseduto erano stati tutti fatti per lazy. Questo vale per la maggior parte dell’Unione Sovietica. Sii una persona che ti regalerà un abito, se assicuri un pezzo di stoffa e servi da sarto. Ciò che correva la tua complicazione, era comune per me dirti che sarebbe stato facile per me indossare presto un vestito. Da qui il paradosso. Quel che in Occidente era un lusso, nella Lettonia sovietica era una banalità. Il segmento di alto prestigio dell’Unione Sovietica non era di grandi dimensioni, ma piuttosto insolito, preferibilmente importato dalla Finlandia, dalla Polonia, da Cecoslovacchia o dalla mecca della moda paragonabile. La maggior parte degli uomini, tuttavia, se accontentò del lavoro manuale dei sarti sovietici. Il che mi porta a un’altra storia dell’infanzia di mio padre: il contrabbando di tessuti Quando mi padre aveva 13 anni, e poi 14, aiutava suo padre a contrabbandare tessuti. Era a Riga alla fine degli anni 40s, poiché la città e il paese se Stavano ancora riprendendo dal caos e dalla devastazione della seconda guerra mondiale. Mio nonno era un noto marketer nero che, per tutta la vita, ha speculato sulle sue currency, metalli preziosi, gemme e tessuti. Era piccolo, magro e fiero. Le autorità non hanno monitorato la tua attività. Un giro, non l’hanno portato dentro per l’interrogatorio e non si sono avvicinati per intimidirlo. In risposta, mio ​​nonno presento un innominabile posacenere e minacciò di spaccare il cranio del suo interrogatore. È stato rilasciato. Nell’aspetto e nel temperamento, mio ​​padre non somigliava molto a suo padre, ma lo amava ed era profondo devoto a lui.per contrabbandare la stoffa, mio ​​padre e mio nonno partivano la sera tardi per magazzini e fabbriche dove mio nonno aveva i suoi contatti. Il mio collega era un manager o capisquadra che avevano distorto e registri dell’inventario per sottostimare la quantità di tessuto che avevano. Mio nonno ha acquistato il "surplus" L’ho venduto a Sarti complici. I sarti usavano il materiale per cucire abiti, cappotti o abiti per clienti selezionati disposti a pagare un premio. Il ruolo di mio nonno era quello di mediatore. Ha assunto rischi che altri temevano di assumere. Per spostare il materiale, mio ​​nonno avvolgeva il seno e lì vita di mio padre e poi copriva con un soprabito. I due scesero poi nelle strade buie. Fare un abito nell’Unione Sovietica dell’era dopowar era una faccenda pericolosa. L’MGB, il precursore del KGB, ha punito duramente il crimine commerciale, quasi sempre con la solitudine. Mio nonno ha portato mio padre come copertura, per sembrare meno sospettoso. Credeva che un padre e un figlio sarebbero sembrati relativamente innocui, con meno probabilità di essere fermati dalla polizia. Ha dimostrato che è corretto. Non sono mai stati fermati. Quando mio padre mi ha raccontato la storia, gli ho chiesto se avese avuto paura. Si strinse nelle spalle in modo astratto. Mia madre gli ha chiesto cosa avrebbe fatto se si fossero confrontati. "Che razza di domanda è?" chiese mio padre, senza approfondire in seguito. Ho capito che avrebbe fatto tutto ciò che mio nonno si aspettava da lui, even garneri the lick. La mia sembrava che mio nonno fosse stato spericolato con la vita di mio padre. Mio padre, ovviamente, non avrebbe mai ammesso una cosa del genere. Molti anni dopo, dopo una feroce lite e il conseguente allontanamento, mio ​​padre tuttavia se fosse qualcuno arrabbiava pronunciò a parole cativa il suo mio nonno. Non ero altrettanto indulgente. Non sentivo alcuna affinità con mio nonno. Si pensava a lui, era solo per meravigliarmi della sua longevità. Ha visto bene a 96 anni. Mio padre è morto a 70 anni. An abito è an abito è an abito A month or giù di lì dopo aver ordinato il mio abito, sono andato ad Acappella e l’ho prisoner. A quel punto, nella sua forma finita, non era una cosa convincente. Potrebbe essere stato qualsiasi vestito. In una certa taglia, un abito è un abito è un abito. Quello che mi aveva incuriosito, dopotutto, non era ottenere un abito, ma Farsi eseguirà un abito. Ora che questo status è stato realizzato, è stato creato un progetto e quello status inventa un oggetto, anche se è un oggetto che si adatterà perfettamente a tutte le spalle e se assottigliava leggermente in vita. Mentre uscivo dalla negoziazione con il mio vestito, potevo già sentire la sua energia decadente, proprio come qualsiasi altro acquisto. Immagina che una parte dell’energia sarebbe rimasta residua, sostenuta, forte a tempo indeterminato, da pochi volt di sentimento. Avevo un’idea abbastanza chiara di quale sarebbe stato il mio rapporto con la tuta. Indossavo periodicamente, principalmente sarebbe appeso nel mio armadio, dove ho dato tanto in tanto, e accendo un biglietto e ricordavano le mie doppie cerimonie che l’hanno portato all’esistenza: la creazione sua e il mio matrimonio. Vorrei rivedere frammenti di me stesso as a film all’Acappella, a photogramma di Ulysses S. Grant of suo sarto and lampi of my wedding: voti, balli, festeggiamenti. Ma lo cuce non sono andate bene secondo queto copione. Mentre scrivo questo, l’abito, nella sua sacca blu, è appeso nell’armadio, diversi piedi dietro la mia scrivania. Ha pensato, vedo – intervalo Acappella, dal generale Grant e dal matrimonio – mia madre, una giovane moglie, correrò per le strade di Riga a comprare un abito finlandese; e mio padre, di 13 dialine diabete anni, una figura obbediente, legato stretto sotto il cappotto, che segue mio nonno nella notte. Questo contenuto viene creato e gestito in terza parte e importato in questa pagina già solo scopo di fornire e indirizzi di posta elettronica. Potresti essere in degree di trovare ulteriori informazioni his questo e contenti simili his piano.io

Oggi sows che allacciare l’orologio al polso sia la cosa più naturale. Ma per gli uomini, che in realtà è un fenomeno che sale a un secolo fa. L’idea iniziale è quella di venire dal pilota e dai soldati del primo anno ’20, quando ho la possibilità di avere la libertà di farlo mentre faccio il pappagallo attività critiche. Avanti, diamo uno sguardo più da vicino ad alcuni degli stili immortali di braccialetti e cintura in metallo e tessuto, a causa di stili che sono molto in voga in quel momento. 

Metallo pesante

I braccialetti di metallo esistono dagli anni ’30 e oggi sono in aumento, grazie al crescente interesse degli intenditori di orologi per i materiali e le leghe. Ora c’è un ritorno ai metalli misti, with gold and acciaio usati nello stesso collegamento. 

Il “re degli orologi” è anche il “re dei braccialetti”. Se ti piace circa il 90% degli orologi Rolex siano venduti con braccialetti di metallo. Il dominio della marcia in questo campo è stato avviato alla fine degli anni ’30 con il braccialetto Oyster, una robusta, stabile raccolta in tre parti con una buona mobilità tra ogni anello. 

L’acciaio inossidabile utilizzato da Rolex è una lega chiamata 904L, uno standard del settore dell’orologeria. Contiene un’alta percentuale di nichel e cromo ed è particolarmente duro e resistente alla corrosione. Si adatta bene alle molte lucidature e finiture applicate dagli orologiai.

Un’invenzione più recente è il collegamento accattivante utilizato sugli orologi TAG Heuer, comprensivo di cronografo automatico approvato da Leonardo DiCaprio. Questo braccialetto è apparso per la prima volta nel 1987 con il nome di S / el, ma è stato ribattezzato Link nel 1999. La cintura è composta da parti a form di S che estese Y (vedi sopra). 

A metà degli anni 2000, Breitling e Omega sono stati tra i marchi e reintrodurre il braccialetto Milanaise, le care radici hanno origine negli anni ’50. È costituito da fili di metallo finemente intrecciati che diventano sorprendentemente morbidi e adattabili al contorno unico del tuo polso.

Poi ci sono i famosi bracciali disegnati dal compianto Gérald Genta negli anni ’70. Sono stati stimati per integrarsi con le casse di modelli sportivi come l’Audemars Piguet Royal Oak e il Patek Philippe Nautilus.

Softwear

L’utilizzo della cintura in tessuto, in particolare la cintura NATO, è sempre più popolare. Usato dal cugino volta dall’esercito britannico, senza prendere il nome non dalle truppe della NATO, come ci si potrebbe aspettare, ma e mangia una versione abbreviata di "Numero di stoccaggio NATO (NSN). Originariamente disponibile in un unico colore (Admiralty Grey), ora come prodotto in tutti e colore, spesso con strisce o motivazioni. La parte principale della cintura NATO è realizzata in nylon, che suderà fino al palo quando sarà pronta. Tudor ha adotato un approccio più lussuoso al girovita in tessuto.

A St. Etienne, in Francia, Tudor ha trovato: un tessitore di funghi con attività che sale a 250 anni e una lista di clienti che comprende il Vaticano e Chanel. Questi cinturini in seta sono resistanti e molto sottili e più comodi durante la stagione calda. Ma richiedno un metodo di produzione leggermente diverso. D’altra parte, i fori per il bullone della fibbia sono tagliati al laser, ma nelle cinghie di seta c’è a cucitura che in realtà è una versione in miniatura di una cucitura ad alone. 

In ogni caso, la genialità della cintura in tessuto è che è facile cambiare l’atmosfera della tua orologia in una cornice di quello che spenderesti per fala con pelle o metallo. 

Per ulteriori notizie, recension e consigli sugli orologi, visitate I nostri verbali di Tourneau.

Questo contenuto viene creato e gestito in terza parte e importato in questa pagina già solo scopo di fornire e indirizzi di posta elettronica. Potresti essere in degree di trovare ulteriori informazioni his questo e contenti simili his piano.io

Duecentotredici anni fa, Abraham-Louis Breguet, il padre dell’orologeria moderna, brevettò una complicazione dell’orologio chiamata tourbillon. Il finito è francese per “turbine” e ne ho visto uno in azione, sai che il nome è appropriato. È un dispositivo non corrisposto, in continuo movimento.

Niente secondo l’abilità tecnica di una marcia come riuscite dimostrazione dell’invenzione Breguet. La maggior parte dell’altra complicazione è fatta da un cronometrista dei nuovi dettagli: mostrerò una data, hefty, o dirò a una sottocasella quanta profondità. Anche se un tourbillon si sta innegabilmente attivando, senza aggiunte funzionali extra, semplicemente assistendo con la registrazione del tempo. Le invenzioni Breguet fanno una differenza significativa?

Loading…
Loading…
0
Call now to order by phone